CHI SONO

CONTATTI

CLIENTI

STRUMENTI e COLLABORAZIONI

ETHICAL LEADER

CASI APPLICATIVI

STAGE

ETHICAL

LEADER

La mia esperienza del percorso da Ethical Leader ha inizio dalla curiosità suscitata da una mail che illustrava l’eccellente lavoro svolto da un gruppo di colleghi che proponeva un approccio nuovo per affrontare il tema dell’etica nella professione.

La curiosità di capire meglio come rispondere ai dilemmi etici che ogni giorno ci troviamo ad affrontare nell’esercizio della professione, mi ha fatto dare la disponibilità a partecipare al programma.

La curiosità e l’entusiasmo che mi aveva dato l’impulso ad aderire non mi aveva fatto vedere che il percorso doveva essere terminato in tempi stretti.

Quando mi sono detto “dai ho un po’ di tempo, vediamo cos’è questo percorso per lo sviluppo della cultura dell’integrità dei professionisti”, ho realizzato la scadenza e mi sono detto “chi me lo ha fatto fare!”.

Ma è bastato iniziare le lezioni on-line con le spiegazioni del dott. Gaetano Megale, che il pensiero negativo è stato immediatamente cancellato.

L’argomento era veramente interessante per cui le 6 ore delle dodici unità sono scorse velocemente anche perché la piattaforma di e-learning innovativa fa sì che i contenuti possano essere fruiti in modo veramente personale.

La spiegazione del legame tra neurofisiologia ed etica, che era per me sconosciuto, mi ha fatto capire molto bene come sia importante educarci a questo tema.

Ho potuto realizzare che esistono meccanismi di disimpegno morale che influenzano le decisioni che dobbiamo prendere, e che è, a mio parere, il valore aggiunto maggiore di chi avrà la voglia di intraprendere questo percorso formativo.

Il test finale l’ho svolto senza alcuna preoccupazione dell’esito finale perché in ogni caso avevo raggiunto il mio obiettivo di aver soddisfatto la curiosità aggiungendo una nuova consapevolezza: esistono strumenti pratici per gestire le scelte etiche.

Ma il meglio doveva ancora venire, il percorso proseguiva con una nuova sfida: scrivere un dilemma etico riguardante la professione.

Forte dei concetti assorbiti nel corso, ho affrontato la stesura del dilemma cercando di utilizzare ricordi di situazioni vissute.

La stesura della situazione è passata da momenti di euforia ad altri di sconforto. Il supportato del dott. Gaetano Megale e dall’ing. Vittorio Sumerano, membro della commissione etica, che mi era stato affiancato come guida, mi ha però portato a capire come i concetti teorici si possono applicare alla pratica.

Il confronto con gli altri colleghi che stavano compiendo il mio stesso percorso è stato molto formativo per prendere spunti e migliorare il mio dilemma per arricchire l’esperienza.

Alla fine la soddisfazione di essere riuscito a stendere il dilemma con le 12 possibili risposte ha ripagato ampiamente gli sforzi fatti.

Il mio dilemma fa ora parte del percorso formativo che l’ordine degli ingegneri di Milano, in collaborazione con UNI, propone a tutti gli iscritti. Al Link si possono trovare i dettagli. L’etica può essere calata nella pratica quotidiana. Questo è quello che alla fine mi ha lasciato questo percorso formativo.

 

Ing. Andrea Agostino Mino via Bartolini, 5 20155 Milano tel. 0236513136 - P.IVA 13337770153